Come diventare Social media manager

Ormai quasi tutti, specialmente i più giovani, hanno dimestichezza con i principali social network come Facebook, Twitter,  Pinterest o Google +. Utilizzarli è semplice, basta inserire un link, premere un pulsante “condividi” o mettere un “like”, chiunque può essere in grado di gestire un proprio profilo social personale.

Social media manager

Eppure dietro l’apparente semplicità d’uso dei social network si nasconde un mondo molto complesso fatto di scelte studiate e strategie di marketing e comunicazione mirate.

Sempre più aziende di piccole e grandi dimensioni utilizzano i social network per dare maggiore visibilità al proprio brand, attrarre un audience di possibili prospects e anche diffondere contenuti e notizie. La gestione di questi profili non può essere lasciata nelle mani di una persona che non conosce tali dinamiche, perciò da qualche anno è diventata sempre più importante la figura del Social Media manager. Ma chi è esattamente questa figura e come si diventa Social Media manager? Ecco qualche consiglio utile per chi intende intraprendere questa interessante professione digitale.

Innanzitutto il Social Media manager è la persona che si occupa di elaborare le strategie di comunicazione per i social network. In accordo con la politica aziendale o con il cliente, questa figura si occupa dei piani editoriali e della loro implementazione pratica nonché della relazione con gli utenti ai quali deve mostrarsi sempre attento e presente con risposte ed informazioni utili. Questa figura collabora anche a stretto contatto con il reparto grafico poiché la condivisione di immagini e grafiche ha in genere molto appeal sugli utenti.

Per questi motivi le competenze richieste al Social Media manager sono diverse e trasversali e oggi possono essere sviluppate grazie ai Master in Social Media Marketing e Comunicazione Web presenti su tutto il territorio italiano. Nel corso di questi master lo studente acquisisce competenze legate al mondo della comunicazione digitale, della creazione e gestione di contenuti, delle tecniche e strategie di social media marketing e anche media planning digitale.

Insomma non ci si improvvisa Social Media Manager ma lo si diventa con lo studio e la pratica per questo molti master prevedono periodi di stage in azienda o all’interno di web agency.

Lascia un commento