Come diventare amministratore di condominio

Quando si abita in un condominio vi sono molte questioni di ordine amministrativo e gestionale da affrontare, per questo la figura dell’amministratore di condominio è particolarmente importante.

Condominio

Se volete sapere come diventare amministratore di condominio, seguite la nostra utile guida.

Innanzitutto quali sono i compiti di questa figura? L’amministratore di condominio è il custode del regolamento condominiale. Dovrà assicurarsi che questo venga rispettato in particolare per quanto riguarda l’erogazione di beni e servizi comuni. In più, l’amministratore deve tutelare le parti comuni e cioè tutti quei servizi necessari al bene comune dei condomini. Questo è un aspetto molto importante e delicato e il buon senso dell’amministratore è fondamentale per gestire le utenze comuni come gas, luce e riscaldamenti, ascensori e anche spazi comuni come cortili, eventuali piscine, campi sportivi e quant’altro.

L’amministratore deve quindi possedere delle competenze trasversali e molto buon senso per poter far fronte a tutte le problematiche che possono derivare dalla gestione di tante persone.

Per diventare amministratore condominiale esistono dei corsi professionali che mirano a fornire all’aspirante amministratore, tutte le competenze necessarie allo svolgimento di questa complessa attività. Tra le materie di studio dei corsi per amministratori di condominio vi è:

–          Panoramica sulla realtà condominiale in Italia

–          Codice deontologico dell’amministratore di condominio

–          Nozioni di proprietà generale

–          Studio delle tipologie contrattuali

–          Studio della regolamentazione normativa e contrattuale

–          Come convocare e gestire un’assemblea di condominio

–          Gestione della contabilità condominiale

–          Appalti edilizi

–          Locazione in ambito condominiale

–          Come affrontare dissenso e liti tra condomini.

I corsi hanno in genere una durata di 40-60 ore distribuite in diversi mesi e sono tenuti da professionisti ed esperti del settore.

In Italia non esiste un albo degli amministratori condominiali, ma vi sono diverse associazioni di categoria che riuniscono i professionisti di questo settore.

Ora sapete come diventare amministratore di condominio, non resta che seguire uno dei tanti corsi presenti in tutte le regioni italiane e soprattutto armarsi di molta pazienza.

Lascia un commento